SALVEZZA ETERNA DELL'UOMO


Vai ai contenuti

Menu principale:


PREMESSA 2011

PREMESSA (ANNO 2011)
Devozione alle Sante Piaghe di Gesù


I) Svegliamoci fratelli dal torpore e dalle tenebre in cui ci affonda il nostro egoismo, la nostra superbia ed il nostro quieto vivere. "Lasciamo per un pò tutte le nostre occupazioni. Sottraiamoci un poco al tumulto dei nostri pensieri. Allontaniamo per ora tutte le nostre preoccupazioni. Respingiamo le nostre cure laboriose." Rendiamoci liberi dalle persone e dalle cose terrene. "Entriamo nella camera della nostra Anima". Apriamo i nostri occhi per poter vedere nel nostro Spirito. Diciamo di vedere ma siamo ciechi. Seguiamo quello che viene dalla carne, ma quello che viene dallo Spirito è Spirito di Dio. Spalanchiamo il nostro cuore a Cristo e riconosciamoci peccatori e servi inutili. Cerchiamo e troveremo, chiediamo ed otterremo tutto quello che desideriamo, solo se nel nostro cuore è presente una fede, fondata sulla roccia e non sulla fragile sabbia. Raggiungiamo la vera felicità e la vera gioia già da questa nostra vita terrena e non aspettiamo la nostra fine terrena o la fine dei tempi. Diamo alle cose passeggere di questo mondo, che passano celermente, la poca importanza che esse meritano. Viviamo la nostra vita coniugando giornalmente l'amore per i nostri fratelli, perdonando settanta volte sette. Chiediamo a Cristo, Dio vivo, la forza di volontà nel persistere nell'amore verso Dio e verso il prossimo.
Il nostro cuore si commuove facilmente per eventi reali della vita odierna o per eventi finti di alcuni film o fiction televisivi o per alcune canzoni, ma non si sofferma a meditare e non si commuove per
il nostro Salvatore Gesù Cristo, che oltre duemila anni fa, ha ricevuto 5480 colpi sul Suo corpo per la remissione dei nostri peccati e per la nostra salvezza eterna. Possiamo onorarle e glorificarle nel nostro cuore recitando, ogni giorno per un anno, le 15 orazioni delle Preghiere della Devozione alle Sante Piaghe. Su questa Devozione delle 15 Orazioni di Santa Brigida sopra le Piaghe di Cristo Santa Brigida scrisse: <<Mio amatissimo fratello, io ero immersa nelle più grandi amarezze della vita: Il dolore, la malattia, la povertà, l'abbandono,mi affliggevano. Con amore, ogni sera ho letto queste Orazioni e la mia vita si è miracolosamente trasformata e il Signore fedele alle sue promesse mi ha colmata di gioia, di benessere, di ricchezza e di consolazioni. Quello che Gesù ha fatto per me, miserabile peccatrice, lo farà anche per te, mio amato fratello."Leggi ogni giorno queste orazioni.>> Santa Brigida, desiderosa da molto tempo di sapere il numero dei colpi che Nostro Signore Gesù Cristo aveva ricevuto durante la sua Passione, apparve Gesù che le disse: <<Figlia mia, ho ricevuto sul mio corpo 5480 colpi. Se tu vorrai onorarli, dirai ogni giorno 15 pater e ave con le orazioni seguenti che ti do, durante un anno. Trascorso un anno tu avrai salutato ognuna delle mie piaghe>>. Per colui che reciterà queste preghiere durante un anno il Signore Gesù ha fatto delle promesse : 1. Libertà dal purgatorio di 15 anime della sua stirpe; 2. E 15 giusti della sua stirpe saranno confermati e conservati in grazia; 3. E 15 peccatori della sua stirpe si convertiranno; 4. La persona che le dirà avrà il primo grado di perfezione; 5. E 15 giorni prima di morire riceverà il mio prezioso corpo, di modo che sarà liberata dalla fame eterna e berrà il mio Prezioso Sangue perché non abbia sete eternamente; 6. E 15 giorni prima di morire avrà una amara contrizione di tutti i suoi peccati e una perfetta conoscenza di essi; 7. Metterò il segno della mia croce Vittoriosa davanti a lei per soccorrerla e difenderla contro gli attacchi dei suoi nemici; 8. Prima della sua morte io verrò a lei con la mia amatissima e dilettissima Madre; 9. E riceverò benignamente la sua anima e la condurrò alle gioie eterne; 10. E conducendola fino là, le darò un singolare tratto a bere alla fonte della mia Deità, ciò che non farò con quelli che non hanno recitato queste orazioni; 11. Perdonerò tutti i peccati a chiunque è vissuto per 30 anni in peccato mortale se dirà devotamente queste orazioni; 12. E lo difenderò dalle tentazioni; 13. E gli conserverò i suoi cinque sensi; 14. E lo preserverò dalla morte improvvisa; 15. E salverò la sua anima dalle pene eterne; 16. E la persona otterrà tutto quello che domanderà a Dio e alla Vergine Maria; 17. E se è vissuto, sempre secondo la sua volontà e se è dovuto morire l’indomani, la sua vita si prolungherà; 18. Tutte le volte che reciterà queste orazioni guadagnerà indulgenze; 19. E sarà sicura di essere aggiunta al coro degli Angeli; 20. E chi insegnerà queste orazioni ad un altro, avrà gioia e merito senza fine che saranno stabili in terra e dureranno eternamente in Cielo; 21. Dove sono e saranno dette queste orazioni, Dio è presente con la sua Grazia. Sono da pregare per un anno intero senza interruzione.

Nella "Premessa post 2012" "ANNO2013/2" si legge "Parole di Cristo a Santa Brigida, circa l'immutabilità ed eternità della sua giustizia", molto toccanti per il nostro cuore.

II) Coroncina alle Sante Piaghe di Gesù (a Suor Maria Marta Chambon)

Il Sacro Cuore ha privilegiato l'umile "giardino" di S. Francesco di Sales e dopo aver rivelato a S. Margherita Maria Alacoque "Ecco il Cuore che ha tanto amato gli uomini" si è manifestato a Suor Maria Marta Chambon dicendo "ti ho scelta per diffondere la devozione alle mie sante piaghe nei difficili tempi in cui viviamo". Disse Gesù a suor Maria Marta: "Non hai da temere, figlia mia, di far conoscere le mie Piaghe perchè non si vedrà mai qualcuno ingannato, anche quando le cose parranno impossibili. Con le mie Piaghe e il mio Cuore divino puoi ottenere tutto". Suor Maria Marta Chambon, conversa della Visitazione di Chambéry, morta in odore di santità il 21 marzo 1907, affermò di aver ricevuto questa preghiera dalle stesse labbra di Gesù Cristo.
Le 13 promesse di Nostro Signore a chi recita questa corona, fatte a Suor Maria Marta Chambon : 1) "Io accorderò tutto ciò che Mi si domanda con l’invocazione delle Mie sante Piaghe. Bisogna spargerne la devozione".2) "In verità questa preghiera non è della terra, ma del cielo… e può ottenere tutto". 3) "Le mie sante Piaghe sostengono il mondo… chiedimi di amarle costantemente, perché Esse sono sorgente di ogni grazia. Bisogna invocarle spesso, attirarvi il prossimo ed imprimerne la devozione nelle anime". 4) "Quando avete delle pene da soffrire portatele prontamente nelle Mie Piaghe, e saranno addolcite". 5) "Bisogna ripetere spesso vicino agli ammalati: ‘Gesù mio, perdono, ecc.’ Questa preghiera solleverà l’anima e il corpo". 6) "E il peccatore che dirà: ‘Eterno Padre, Vi offro le Piaghe, ecc…’ otterrà la conversione. Le Mie Piaghe ripareranno le vostre". 7) "Non vi sarà morte per l’anima che spirerà nelle Mie Piaghe. Esse danno la vera vita". 8) "A ogni parola che pronunciate della Corona della misericordia, Io lascio cadere una goccia del Mio Sangue sull’anima di un peccatore". 9) "L’anima che avrà onorato le Mie sante Piaghe e le avrà offerte all’Eterno Padre per le anime del Purgatorio, sarà accompagnata in morte dalla santissima Vergine e dagli Angeli; e Io, risplendente di gloria, la riceverò per incoronarla". 10) "Le sante Piaghe sono il Tesoro dei tesori per le anime del Purgatorio". 11) "La devozione alle Mie Piaghe è il rimedio per questo tempo di iniquità". 12) "Dalle Mie Piaghe escono i frutti di Santità. Meditandole vi troverete sempre nuovo alimento di amore". 13) "Figlia mia, se immergi le tue azioni nelle Mie sante Piaghe acquisteranno valore, le vostre minime azioni ricoperte del Mio Sangue appagheranno il Mio Cuore".

Come si recita la coroncina alle Sante Piaghe .
Si recita servendosi di una comune corona del Santo Rosario e si comincia con le seguenti preghiere:
Nel Nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.
O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre ...
Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra ...
1) O Gesù, divin Redentore, abbi misericordia di noi e del mondo intero. Amen
2) Dio santo, Dio forte, Dio immortale, abbi pietà di noi e del mondo intero. Amen
3) Grazia e misericordia, o mio Dio, nei pericoli presenti, coprici col tuo sangue preziosissimo. Amen
4) O Padre Eterno, usaci misericordia per il Sangue di Gesù Cristo tuo unico Figlio, usaci misericordia; noi te ne scongiuriamo. Amen.
Sui grani del Padre nostro si prega :
Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di nostro Signore Gesù Cristo, per guarire quelle delle anime nostre.
Sui grani dell’Ave Maria si prega :
Gesù mio perdono e misericordia, per i meriti delle Tue sante Piaghe.
Alla fine si ripete per 3 volte :
"Eterno Padre, Ti offro le Piaghe di Nostro Signore Gesù Cristo, per guarire quelle delle anime nostre".

( Parole di Gesù a Suor Marta Chambon )
""Siete molto felici voi, a cui ho insegnato la preghiera che mi disarma: "Gesù mio, perdono e misericordia per i meriti delle vostre sante Piaghe".
"Una cosa mi addolora (diceva il dolcissimo Salvatore alla sua piccola serva). Ci sono anime che considerano la devozione alle mie sante Piaghe come strana, senza valore e sconveniente: è per questo che essa decade e viene dimenticata. In cielo ho dei Santi che hanno avuto una grande devozione alle mie Piaghe, però in terra quasi nessuno mi onora in questo modo".
"Tutte le parole dette a motivo delle mie Sante Piaghe mi procurano un piacere indicibile... io le conto tutte".
"Le mie sante Piaghe sostengono il mondo. Bisogna chiedermi la fermezza nell'amore delle mie Piaghe, perché sono la sorgente di tutte le grazie. Devi invocarle spesso, portare il prossimo ad esse, parlarne e tornarvi con frequenza per imprimere la loro devozione nelle anime. Molto tempo sarà necessario per stabilire questa devozione: lavorate perciò con coraggio".
"Mio Padre si compiace nell'offerta delle mie sacre Piaghe e dei dolori della mia divina Madre: offrirli significa offrire la sua gloria, offrire il cielo al cielo".
"
Le Sante Piaghe santificano e assicurano il progresso spirituale".
"
Le sante Piaghe salvano il mondo e assicurano una buona morte".
"Una delle mie creature mi ha tradito e ha venduto il mio sangue, però potete tanto facilmente riscattarlo goccia a goccia... una sola goccia basta per purificare la terra e voi non lo pensate, non conoscete il suo prezzo! Hanno fatto bene i carnefici a trapassare il mio costato, le mie mani e i miei piedi, così hanno aperto fonti donde sgorgano eternamente le acque della misericordia. Solo il peccato è stato la causa che tu devi detestare".
"La vostra ricchezza?... E' la mia santa Passione! E' necessario venire con fede e confidenza, attingere costantemente dal tesoro della mia Passione e dai fori delle mie Piaghe! Questo tesoro vi appartiene! Tutto sta lì, tutto, eccetto l'inferno!"
Gesù le diceva: "Figlia mia, quando mi sono scelto un cuore perché mi ami e compia la mia volontà, accendo in esso il fuoco del mio amore. Tuttavia non alimento incessantemente questo fuoco, per timore che l'amor proprio guadagni qualcosa e che si ricevano le mie grazie per abitudine.
Io mi ritiro, a volte, per lasciare l'anima nella sua debolezza. Allora essa vede che sta sola, che commette sbagli, queste cadute la mantengono nell'umiltà. Ma io non abbandono, a causa di queste mancanze, l'anima che ho scelto: la guardo sempre. Non bado alle piccolezze: perdono e ritorno. Ogni umiliazione vi unisce più intimamente al mio Cuore. Non chiedo grandi cose: voglio semplicemente l'amore del vostro cuore. Stringiti al mio Cuore: scoprirai tutta la bontà di cui è ricolmo... qui imparerai la dolcezza e l'umiltà. Vieni, figlia mia, a rifugiarti in esso".
"E' necessario meritare la palma della vittoria: essa viene dalla mia santa Passione... Sul Calvario la vittoria pareva impossibile e, tuttavia, è di lì che risplende il mio trionfo. Bisogna imitarmi... I pittori dipingono quadri più o meno conformi all'originale, ma qui il pittore sono io e incido la mia immagine in voi, se mi guardate".
"Questo rosario della misericordia fa da contrappeso alla mia giustizia, tiene lontana la mia vendetta".

RIVELAZIONE FATTA A S.BERNARDO DA GESU'
SULLA PIAGA ALLA SACRA SPALLA PER IL PESO DELLA CROCE

San Bernardo, Abate di Chiaravalle, domandò nella preghiera a Nostro Signore quale fosse stato il maggior dolore sofferto nel corpo durante la sua Passione. Gli fu risposto: “Io ebbi una piaga sulla spalla, profonda tre dita, e tre ossa scoperte per portare la croce: questa piaga mi ha dato maggior pena e dolore di tutte le altre e dagli uomini non è conosciuta. Ma tu rivelala ai fedeli cristiani e sappi che qualunque grazia mi chiederanno in virtù di questa piaga verrà loro concessa; ed a tutti quelli che per amore di essa mi onoreranno con tre Pater, tre Ave e tre Gloria al giorno perdonerò i peccati veniali e non ricorderò più i mortali e non moriranno di morte improvvisa ed in punto di morte saranno visitati dalla Beata Vergine e conseguiranno la grazia e la misericordia”.

Preghiera per domandare una grazia
Dilettissimo Signore mio aCristo, mansueto Agnello di Dio, io povero peccatore Ti adoro e contemplo la dolorosissima piaga della tua spalla aperta dalla pesante croce che hai portato per me. Ti ringrazio del Tuo immenso dono d’Amore per la Redenzione e spero le grazie che Tu hai promesso a coloro che contemplano la Tua Passione e l’atroce piaga della Tua Spalla. Gesù, mio Salvatore, incoraggiato da Te a chiedere quello che desidero, Ti chiedo il dono del Tuo Santo Spirito per me, per tutta la Tua Chiesa, e la grazia (chiedere la grazia che si desidera); Fa che sia tutto per la Tua gloria e il mio maggior bene secondo il Cuore del Padre. Amen.
tre Pater, tre Ave, tre Gloria
iere alla devozione
Vai a -------------> Le preghiere alla devozione delle Sante piaghe di Gesù




L'intero essere vostro , lo spirito, l'anima e il corpo, sia conservato irreprensibile. | info@salvezzaeterna.it

Torna ai contenuti | Torna al menu